IL TECNOLOGO ALIMENTARE

Il titolo professionale di Tecnologo Alimentare spetta solo a chi ha conseguito la laurea quinquennale in Scienze e Tecnologie Alimentare ed equipollenti (inclusa la laurea specialistica classe 78/s), e ha superato l'esame di Stato per il conseguimento dell'abilitazione all'esercizio della suddetta professione e si è regolarmente iscritto all'Albo professionale della sua Regione. 

Il Tecnologo Alimentare possiede un'adeguata preparazione tecnico-scientifica, che lo mette in grado di inserirsi nel settore alimentare caratterizzato in questi ultimi tempi da una costante e notevolissima evoluzione tecnologica. 

La formazione di questo professionista si basa su più aree disciplinari: 

  • Alimentazione e nutrizione 
  • Chimica degli alimenti e bromatologia 
  • Commercializzazione e marketing 
  • Microbiologia e igiene applicata agli alimenti ed alla produzione industriale 
  • Tecnologia dei processi produttivi e di trasformazione